Archivi in Toscana

Il patrimonio, le istituzioni, gli eventi

News

26 luglio 2017

Apertura serale Biblioteca

Dal 24 luglio 2017 la Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) è aperta in autogestione per garantire posti studio nei dopocena di lunedì e mercoledì dalle 20 alle 23, grazie all’impegno dell’associazione Amici dell’Archivio e della Biblioteca di Scandicci Amabis (le aperture saranno sospese per la pausa estiva il 3 agosto e riprenderanno lunedì 28).

Le serate del lunedì e del venerdì sono state scelte per coordinare il servizio con quello analogo offerto il martedì e il giovedì dalla BiblioteCanova dell’Isolotto a Firenze. Nell’orario serale l’accesso è garantito esclusivamente alla hall del piano terra, dove saranno allestiti posti studio, e all’emeroteca, con ingresso dal lato del parcheggio delle biciclette; durante l’apertura serale non saranno disponibili i servizi ordinari della Biblioteca come i prestiti, le restituzioni e le iscrizioni (fatta eccezione per le restituzioni self service).

 “L’esigenza di crescere, di studiare, di sapere, è nel dna della nostra città e dei nostri cittadini – dice il Sindaco Sandro Fallani – questo nuovo servizio nasce dalla volontà e dall’impegno di un gruppo di persone che hanno fatto una proposta, trovando nel Comune e nella Direzione della Biblioteca piena disponibilità e il massimo della collaborazione. I cittadini si sono uniti nell’associazione Amabis e hanno organizzato assemblee aperte per organizzare il servizio, con un modello di cittadinanza attiva in cui le persone si prendono cura responsabilmente di un’attività che arricchisce l’intera comunità. Non possiamo che dare il benvenuto a questo tipo di iniziative e ringraziare l’associazione Amabis”.

Le aperture serali. come riporta il Comune di Scandicci,  in autogestione della Biblioteca di Scandicci seguono la sottoscrizione di una convenzione tra il Comune di Scandicci ed Amabis, per collaborare nel sostegno e nella promozione dei servizi della Biblioteca; in particolare il lunedì e mercoledì dalle 20 alle 23 i volontari dell’associazione, in questo caso quasi tutti giovani studenti universitari, cureranno l’apertura in autogestione del salone a piano terra della Bibliteca che sarà adibito ad area di studio e di lettura.

Fonte: Unicoop Firenze